Alle Colonie Padane riparte anche il Parco Avventura: percorso 0-3 anni e salto nel vuoto

 

Le Colonie Padane e il comparto Po ritornano piano piano alla normalità. Dopo la riapertura del parco alle passeggiate, del bar, delle aree gioco e delle attrezzature sportive, dopo l’avvio del nuovo centro estivo per bambini e ragazzi da 3 a 17 anni, dopo l’apertura del vicino Campeggio, riparte anche il Parco Avventura gestito dalla Cooperativa Gruppo Gamma all’interno della collaborazione tra Comune di Cremona e il nostro Consorzio sulle Colonie Padane.

Gli itinerari sospesi per piccoli e grandi, immersi nella natura, che nel 2019 avevano accolto quasi 3000 scalatori, ritorneranno ad essere attivi da sabato 4 luglio con protocolli di sicurezza anti-covid.

Il Parco Avventura sarà aperto a singoli e gruppi ristretti di persone dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 (ultima salita) e dalle 14.30 alle 18.30 (ultima salita). Sabato e domenica dalle 9.30 alle 18.30 (ultima salita). Si potrà prenotare l’ingresso telefonando al numero 331 4085264 o mandando una mail a parcoavventuracremona@coopgruppogamma.it.
In base alla normativa vigente, la capienza massima del Parco Avventura sarà di 30 “scalatori” presenti contemporaneamente sugli itinerari, ecco perché, soprattutto per i piccoli gruppi, è consigliata la prenotazione.

Due le novità della stagione 2020. La prima per i piccolissimi: da quest’anno ci sarà un nuovo itinerario pensato appositamente per bambini da 0 a 3 anni. Sarà un percorso di botti, passerelle, ponti tibetani e reti che i bimbi potranno percorrere senza caschetto e imbragatura perché protetto da balaustre di legno. Saranno attrezzati 5 alberi e l’altezza massima del percorso sarà a 80 centimetri da terra.
Il percorso “super baby” si aggiunge ai tre itinerari sospesi per bambini dai 100 ai 140 centimetri, già presenti al parco e frequentati nel 2019 da circa 2000 piccoli.
E per i più grandi? Al Parco Avventura dalla riapertura ci si potrà cimentare in una nuova imperdibile sfida: si chiama powerfun e consentirà ai più temerari di provare, in totale sicurezza, l’emozione del salto nel vuoto da quasi 14 metri d’altezza. 

La ripresa del Parco Avventura e rappresenta un altro passo in avanti importante per le Colonie Padane e in generale per il comparto Po che, anche e soprattutto in questa situazione di emergenza, si candidano a diventare sempre di più un vero e proprio polo aggregativo e attrattivo. Nella natura e in sicurezza.

Clicca qui per dettagli e prezzi